CO2 Alimentare - Centro Assistenza Bombole

Vai ai contenuti

Menu principale:

CENTRO DI RACCOLTA, MANUTENZIONE E RICARICA CO2 ALIMENTARE E290
 
 
 
 
 
 
 
 
 


L’impianto, realizzato seguendo le direttive standard di certificazione HACCP, è in grado di riempire una vasta gamma di bombole presenti sul mercato.

Tutte le fasi di riempimento, completamente a circuito chiuso, sono controllate da un sistema elettronico di pesatura integrato con stacco automatico della pompa a peso raggiunto.

CENTRO ASSISTENZA BOMBOLE ha ottenuto il riconoscimento comunitario ai sensi del Reg. CE 852/2004

Ricariche, con tracciabilità del lotto, Co2 alimentare E290

La ricarica verrà effettuata solo ed esclusivamente su bombole a norma di legge, certificate e garantire.

Servizio di ricarica bombole Co2 per erogatori acqua frizzante settore domestico e ristorazione.

Tutti gli erogatori di acqua potabile frizzante hanno bisogno di Gas Co2 alimentare, ovvero Anidride Carbonica E290

La normativa italiana che recepisce una direttiva europea prevede che la Co2 destinata al consumo umano sia della classe E290. (L’anidride carbonica deve avere un determinato grado di purezza e nelle fasi ultime di lavorazione deve venire a contatto con materiali atti al contatto con alimenti). La fornitura di bombole di Co2 per uso alimentare segue la normativa sulle tracciabilità dei prodotti, su ogni bombola deve essere segnato il lotto di produzione.

Le bombole non devono essere esposte a fonti di calore. (ambienti con temperatura elevata, ambienti esposti ai raggi del sole). La pressione potrebbe salire oltre il limite della valvola di sicurezza che aprendosi deve essere poi sostituita.

Le bombole possono essere di diversa pezzatura con attacchi diversi. Gli standard in Italia sono : Acme2G, M11x1 (per gas alimentare).

Le bombole contenenti Co2 per alimenti devono essere revisionate ogni 10 anni, CENTRO ASSISTENZA BOMBOLE , come centro di collaudo è in grado di svolgere questo servizio presso la propria sede.

Le vecchie norme che prevedevano una esenzione del collaudo e della punzonatura per capacità inferiori a 5 kg sono abrogate ed il periodo transitorio terminato. DM 160101. DM 190401

Le bombole devono montare una valvola omologata PED e un tulipano o cappellotto di protezione.

E’ bene che la valvola sia residuale, ossia mantenga la bombola con un minimo di pressione interna per impedire l’ingresso all’interno di sostanza estranee. (nel nostro caso l’acqua)
Il ritorno dell’acqua nel circuito della Co2 a causa del mancato funzionamento delle valvole di non ritorno può inquinare le bombole non dotate del dispositivo di pressione residuale. Nelle Bombole in acciaio l’acqua porta alla corrosione e quindi la formazione di ruggine che provoca seri danni: alla bombola, al riduttore di pressione (la ruggine ne blocca la membrana) e al gusto dell’acqua.

CENTRO ASSISTENZA BOMBOLE fornisce:
Bombole di vare capacità sia in acciaio che in alluminio
Valvola CPF / ROTAREX
Riduttori di pressione

Per quanto riguarda le bombole di Co2, CENTRO ASSISTENZA BOMBOLE è attrezzato per la loro ricarica (sia attacco standard che a spillo) ideali per acquaristica e gasatura domestica di acqua.

Molteplici sono le bombole di Co2 in commercio per far funzionare i gasatori. Esistono modelli usa e getta, come le bombole da 660 gr della Eurotre oppure bombole più grosse ricaricabili. I Gasatori da tavolo come Sodastream o Bubble, Imetec, Heppyfrizz, Grohe, Beghelli ecc … utilizzano delle bombole in alluminio da 425 gr. ricaricabili.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu